I fantasmi di San Valentino
Theatour

Scopri le date

Cinque amori prendono vita tra le vie del centro di Milano, cinque storie di passione proibita e di adulterio velate, in alcuni casi, da gelosia e istinti omicidi, cinque racconti di fantasmi che in un modo o nell’altro continuano ad amarsi nell’Oltretomba. Amori di un passato lontano, alcuni, che coinvolsero alcuni dei personaggi più noti della storia milanese come il noto duca Ludovico il Moro che si invaghì della sedicenne Cecilia Gallerani, celebre per il ritratto che Leonardo le fece nel famoso dipinto “La dama con l’ermellino”. Un noto palazzo milanese fu testimone della passione adultera nata tra i due e tuttora le mura fanno eco delle gesta dei due amanti.

Ma anche passioni di un passato non molto lontano, come il racconto della povera Ester Grezzi che venne uccisa dal marito per gelosia o le lacrime e i lamenti della Carlina del Duomo, nati dal senso di colpa per aver tradito prima del matrimonio il suo futuro consorte. Ma anche il fantasma di un uomo di cultura Pietro Bembo e di una delle donne più discusse del Rinascimento italiano, Lucrezia Borgia o i racconti di una donna che fece molto parlare di sé dopo la sua decapitazione a Milano avvenuta il 20 ottobre del 1526, soprannominata la Vedova nera di Milano.

Fantasmi del passato che per una sera riprendono l’essenza corporea per raccontare le loro vicissitudini amorose. Eh si, perché non sarete coinvolti in una semplice visita guidata: un percorso teatralizzato nato dalla collaborazione con Il Fortunale, compagnia romantica e gotica che per l’occasione ha deciso di lasciare l’Emilia per approdare a Milano per creare insieme alla mia voce narrante un connubio di arti. Per celebrare la serata più romantica dell’anno, San Valentino, una visita guidata teatralizzata inedita per festeggiare in modo alternativo la festa degli innamorati. Passeggeremo tra le vie del centro cittadino cullati dai miei racconti e dalle trame recitate di questi personaggi che per l’occasione torneranno nel nostro mondo per raccontarci la loro storie dimenticate.

Una visita teatralizzata che vi lascerà piacevolmente sorpresi!

Come il fortunale crea e sconvolge l’atmosfera, ripulisce l’aria e dà una profonda scossa all’ambiente circostante, così la Compagnia omonima, prendendo la sua forza ed energia dal Romanticismo e dal Gotico, le cui fondamenta sono radicate anche nella tempesta, si abbatte e sconvolge il campo delle arti performative. Teatro ma non solo. Energia, passione, forza, soprannaturale e irrazionale sono alcuni degli elementi principi di questo nuovo assetto che tende a creare un Movimento Neoromantico Italiano. La Compagnia “Il Fortunale” è diretta da Guglielmo Del Sante, regista e autore di opere che spaziano appunto dal Romantico, al Gotico, all’orrorifico e al dramma storico.

Che cosa sono i Theatour di Percorsi d’arte funeraria?

Sono un modo divertente e originale per conoscere il nostro passato e la storia che ci ha preceduto della città. Sarete gli spettatori di un grande passato raccontato da una voce guida narrante, la mia, accompagnata dalla narrazione di attori professionisti che vi prenderanno per mano e vi porteranno alla scoperta non solo dei lati più nascosti di Milano, ma anche dei risvolti personali e psicologici dei personaggi raccontati…

Informazioni pratiche

Costo del tour: 20 euro (comprensivi di 10 euro per visita guidata e 10 euro, consigliati, per donazione alla compagnia teatrale il Fortunale)

Pagamento in loco.

La cifra comprende visita guidata condotta da Valeria, amplificatore voce in caso di gruppi numerosi, tessera fedeltà ed intermezzi recitati da parte degli attori della Compagnia.

Durata del tour: 2 ore

Ritrovo: Castello Sforzesco e termine Piazza Duomo. L’incontro con la guida per il check in è fissato sempre 10 minuti prima dell’orario di visita.

Due giorni prima della visita vi verrà inviata una mail di promemoria con ulteriori dettagli per l’incontro.

Visita TEATRALIZZATA totalmente in esterno e confermata anche in caso di pioggia o maltempo.

Prenotazione obbligatoria dal contact form, per il regolamento completo consultare qui

Per informazioni su date, visite private o altro