La Moda al Cimitero Monumentale

Una sfilata di moda? Un set fotografico o riprese per un cortometraggio con uno sfondo dark?
Niente di tutto questo!
Parlare di moda in un cimitero può sembrare alquanto bizzarro e forse fuori luogo: i cimiteri, normalmente venerati e rispettati per la loro valenza religiosa e sacrale, conservano anche testimonianze indiscutibili del passato che fu. Vi è mai capitato di fermarvi ad osservare la statue che adornano alcune tombe? Donne d’altri tempi, agghindate come se dovessero partecipare ad una serata di galà o vestite del più bell’abito creato dalla sarta in voga all’epoca, uomini baffuti con cilindro calzato in testa e capelli impomatati all’indietro. Le statue sono testimonianza della moda di un’epoca passata, dello scorrere delle tendenze fashion di una città importante ed industriale quale fu Milano già nell’Ottocento. Milano capitale della moda e rinomata per la Fashion Week può contribuire allo studio della storia del costume ottocentesco grazie alla presenza del patrimonio scultoreo presente tra i viali alberati del suo Cimitero Monumentale.

Un tema insolito, ma originale, pensato e cominciato ad approfondire durante il mio anno di Servizio Civile Nazionale proprio al Cimitero Monumentale di Milano. Una visita guidata che seguirà l’evolversi della moda ottocentesca femminile, maschile e infantile.

Tour della durata di due ore

Scopri le date

Per informazioni su date, visite private o altro